Ibrahimovic irrompe a Sanremo: è lui l’ospite a sorpresa

Amadeus aveva annunciato un ospite a sorpresa nell’edizione 2024 del Festival e non ha deluso le apettative: è arrivato Zlatan Ibrahimovic.

Nei giorni che hanno preceduto l’inizio del Festival di Sanremo 2024 Amadeus aveva ribadito la sua ormai nota fede per l’Inter, sottolineando quanto fosse soddisfatto per la vittoria della sua squadra contro la Juventus. Insomma, la sensazione migliore per poter dirigere al meglio la sua quinta edizione della kermesse.

Già da tempo si era così ipotizzata l’idea di avere un ospite appartenente al mondo dello sport, come tanto piace al conduttore e direttore artistico. Inizialmente si era pensato di poter dare il giusto tributo a Jannik Sinner, reduce dalla vittoria agli Australian Open, ma il tennista ha rifiutato. Il mistero è stato risolto all’inizio della prima serata: la scelta è ricaduta su Zlatan Ibrahimovic, che già in passato era stato presente all’Ariston.

Ibrahimovic a Sanremo non delude le aspettative

Le dichiarazioni di Zlatan Ibrahimovic non sono mai banali, chi lo conosce ormai lo sa bene, anche se praticamente in ogni occasione lui ribadisce quanto lui sia sicuro di sé. L’ex calciatore non si è smentito nemmeno in un palco importante come quello di Sanremo, dove già era stato ospite in passato.

“Cosa ci fai qui?”, ha chiesto Amadeus all’ex attaccante al suo arrivo. Lui non ha esitato a replicare cn il tono che abbiamo imparato a conoscere: “Cosa ci fai tu qui? Io ho 42 anni e ho smesso di giocare, ho ascoltato il mio corpo. Sono qui per proteggerti da te stesso, ti ricordi i casini che hai combinato l’anno scorso?”.

Tre anni fa lo svedese aveva fatto da spalla al conduttore durante tutta la kermesse, mostrando di avere doti da presentatore quasi inaspettati, a cui aveva aggiunto un duetto che oggi non può che fare commuovere con Sinisa Mihajlovic, altro suo grande amico.

Il rossonero non si è limitato come da sua consuetudine, per questo ha chiesto di poter salire sul balconcino reale, così da avere una visuale perfetta della kermesse. Amadeus ha però obiettato, sostenendo che quello è il posto dedicato al presidente Mattarella. Lui non si è lasciato intimorire nemmeno da questo, anzi ha detto: “Perché? Quanti gol ha fatto?”.

Non poteva mancare una battuta da interista da parte del padrone di casa: “Anche se non sei primo in classifica ti ho riservato un posto in prima fila“. Lui si è accomodato, ma ha voluto giocare ancora sull’età non giovanissima del presentatore: “Se ti vedo stanco chiamo il cambio, qui fuori c’è la fila di presentatori”.

 

 

Impostazioni privacy