Diletta Leotta torna in Tv: ecco quando la vedremo

Il grande giorno ora è arrivato: Diletta Leotta sta per tornare in Tv e lo farà a un mese esatto dal giorno in cui è diventata mamma di Aria. frutto del suo amore con Loris Karius. Gli appassionati di calcio avranno modo di vederla in occasione della partita più importante della quarta giornata di Serie A, il derby Inter-Milan, che vedrà sfidarsi due formazioni che puntano allo scudetto (chi delle due dovesse farcela conquisterebbe la seconda stella).

DAZN ha ovviamente deciso di puntare su di lei per una gara che non può che suscitare grandi emozioni come una stracittadina, a maggior ragione in una stagione come questa in cui entrabe puntano a obiettivi importanti. Non resta che attendere per verificare il suo livello di emozione in occasione della diretta.

Diletta Leotta: la prima volta da mamma in Tv

È stata la stessa Diletta Leotta, evidentemente contenta di tornare a lavorare (in realtà, ha già ripreso a lavorare in radio) a confermare le indiscrezioni: sarà lei la voce di DAZN in occasione del derby di Milano. L’appuntamento è fissato per le ore 17, momento in cui inizierà il preparartita, in vista del fischio d’inizio, previsto per le ore 18.

In attesa del match, oggi lei ha voluto vedere da vicino il campo e ne ha approfittato per realizzare un video in cui la vediamo con tacchi altissimi arrivare sul terreno di gioco. A questo ha aggiunto una Instagram Story ironica con la scritta: “Ho sbagliato giorno”.

 

Solo pochi giorni fa la conduttrice aveva sottolineato quanto sia stata felice di diventare mamma, nonostante tutto sia avvenuto velocemente, ma di non essere disposta ad abbandonare il suo lavoro, che resta la sua grande passione. Tornare in onda non può quindi che renderla felice.

“Ho sempre voluto diventare madre ma al lavoro non rinuncio – ha detto al ‘Corriere della Sera’ –. So che la mia vita cambierà in molte cose e mia figlia sarà il primo pensiero sempre”.

Organizzarsi non sarà certamente semplice, visto che Karius ora gioca in Inghilterra e non potrà sempre stare al suo fianco, ma lei non rinuncerà alle trasferte, come ha sempre fatto prima della nascita della sua bambina: “Cercherò di organizzarmi in modo che (Aria, ndr) possa condividere con me le cose che mi piace fare” – ha concluso.

Ora non resta che attendere per capire se la stanchezza, già prevista con la gestione di una neonata, si farà sentire.

Impostazioni privacy