Sinner, è arrivato il verdetto: stavolta non è una bella notizia

Arriva il verdetto per Jannik Sinner: brutte notizie per il tennista altoatesino in vista delle Finals di Torino.

Brutte notizie per Jannik Sinner. Il tennista azzurro è chiamato in questi giorni a giocarsi per la prima volta le Atp Finals di Torino da grande, grandissimo protagonista. Per qualcuno il favorito per la vittoria finale potrebbe essere addirittura lui, dietro ovviamente al numero uno del mondo Novak Djokovic.

Tuttavia, rispetto al serbo Jannik ha qualcosa da rischiare in questa edizione del Masters di fine anno. Mentre Djokovic ha infatti bisogno di soli 10 punti (o di una sconfitta di Alcaraz) per confermare il primo posto nel ranking mondiale, Sinner deve difendersi dagli assalti dei suoi rivali.

Purtroppo l’aritmetica non dà al tennista italiano alcuna chance di poter raggiungere il podio per questa stagione. E mentre, seppur alla lontana, Medvedev può addirittura sperare di aggredire la seconda piazza al momento occupata da Carlitos Alcaraz, Jannik deve assolutamente ‘giocare in difesa’. Chiudere al quarto posto nel ranking mondiale, in vista di un 2024 sulla carta entusiasmante, sarebbe molto importante, anche perché quest’anno Sinner è stato in assoluto uno dei migliori tre o quattro giocatori al mondo. Tuttavia, riuscire in quest’impresa non sarà semplice, come confermato dal dato aritmetico.

Sinner, che rischio: a Torino può perde il quarto posto in classifica

Nonostante una stagione 2023 indimenticabile sotto molti punti di vista, il numero uno d’Italia non potrà in alcun modo raggiungere il terzo posto. Anche vincendo il torneo di Torino senza perdere un match, non riuscirebbe a superare Medvedev. Al massimo potrebbe avvicinarsi molto.

Al contrario, disputando un torneo di basso livello, con tante sconfitte, potrebbe addirittura rischiare di perdere la quarta piazza nel ranking, a vantaggio di due giocatori, come Rublev e Tsitsipas, che in questo 2023 non hanno giocato allo stesso livello di Jannik.

Ranking Atp Sinner
Sinner, che rischio: può succedere a Torino (Ansa) – Sportelevision.it

 

Attualmente la classifica recita Sinner a quota 5490, Rublev a quota 4805 e Tsitsipas a 4235. Con 1500 punti a disposizione, chiaramente sia il russo che il greco possono sognare un sorpasso ai danni di Sinner. Va detto, comunque, che non sarà semplice per loro. Per riuscire nell’impresa, Rublev dovrebbe vincere quantomeno tre partite in tutto il torneo (le tre del Round Robin, o due del girone più la semifinale), e contemporaneamente dovrebbe sperare in un torneo di sole sconfitte per l’altoatesino.

Ancora più complessa potrebbe essere l’impresa per il greco, al quale non basterebbe nemmeno arrivare in finale. Per riuscire in un sorpasso clamoroso dovrebbe vincere il torneo, possibilmente da imbattuto, o con massimo una sola sconfitta, e confidare sempre in un girone da zero vittorie per il nostro numero uno. Vale la pena ricordare, infatti, che ogni successo conquistato al Round Robin vale 200 punti, la vittoria in semifinale 400 punti e il trionfo in finale 500 punti.

Impostazioni privacy